ParteciPa: il portale per consigliare la Pubblica amministrazione

Sta ottenendo un ottimo riscontro la piattaforma telematica ParteciPa, lanciata per le consultazioni pubbliche lo scorso 9 dicembre, insieme al portale consultazione.gov.it, è il frutto del progetto congiunto dei Dipartimenti della Funzione Pubblica e delle Riforme Istituzionali della Presidenza del Consiglio.

Lo scopo è quello di migliorare la qualità delle decisioni degli enti e di ridefinire i servizi erogati dalla Pubblica Amministrazione.

Siamo di fronte a una importante svolta tecnologica del Governo sul percorso di costruzione di una democrazia realmente partecipata. I due nuovi strumenti conferiscono, infatti, organicità alle iniziative istituzionali in materia di consultazione pubblica e consentono di rendere più fluido ed efficace l’interscambio continuo tra cittadini e Pubblica amministrazione.

Lo scopo è quello di migliorare la qualità delle decisioni degli enti, modellare e ridefinire i servizi erogati o, se necessario, costruirne di nuovi, partendo dal contributo decisivo degli stakeholder (ciascuno dei soggetti direttamente o indirettamente coinvolti in un progetto o nell’attività di un’azienda) e della società civile nel suo complesso.

Tra le consultazioni appena chiuse, quella sugli snellimenti in materia di trasparenza e anticorruzione, mentre è aperto fino al 16 febbraio lo spazio di dibattito sul tema semplificazioni in termini più generali.

Il portale “Consultazione” raccoglie in uno specifico archivio le consultazioni concluse, consentendo anche di continuare a studiarne i risultati e di promuovere l’intervento attivo dei cittadini.

ParteciPA - Ministero della Pubblica Amministrazione

La piattaforma ParteciPa, costruita con il supporto di Formez Pa sul modello virtuoso della piattaforma “Decidim” di Barcellona, permette agli enti di mettere a punto i migliori percorsi di interlocuzione e confronto con la collettività. Ad essi si aggiunge la Guida alla consultazione online, un documento operativo a disposizione di tutte le Pa per rafforzare e armonizzare le politiche di partecipazione.

Ci troviamo davanti a un bell’esempio di uso del digitale per aprire le Pubbliche amministrazioni alla società civile. L’iniziativa si inserisce comunque in un set di proposte e strumenti messi a punto dalla Funzione Pubblica per garantire il coinvolgimento dei cittadini nella vita della macchina dello Stato, tra i quali voglio segnalare, ad esempio, le nuove linee guida sulla valutazione partecipativa delle performance, che consentiranno a tutti di dare un giudizio per migliorare erogazioni e prestazioni degli enti”, ha detto il ministro per la Pubblica amministrazione, Fabiana Dadone.

(comunicato stampa del Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il Magazine Multimediale Plus! di gennaio 2020)

ParteciPa: il portale per consigliare la Pubblica amministrazione ultima modifica: 2020-02-10T19:18:32+01:00 da Risparmiainrete

Hai qualcosa da aggiungere ?

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.