Quanto costa crearsi la prima postazione internet in casa

Abbiamo già detto che ormai per gestire le nostre utenze, svolgere le nostre pratiche burocratiche e sorvegliare i nostri abbonamente è assolutamente necessario connettersi ad internet .

Ancora forse non è al 100% obbligatorio, ma adesso chi non usa internet impiega più tempo degli altri a fare gli stessi servizi e non ne ha della stessa qualità.

Perciò ormai c’è un pc con ADSL in ogni casa e sono pochi quelli che ancora non si sono attrezzati.

Per questi ultimi vediamo qual’è il costo minimo per mettersi al passo con i tempi.

L’attrezzatura minima necessaria è costituita da:

  • Personal Computer
  • Connessione Internet banda larga
  • Router
  • Stampante multifunzione

Comprare il pc completo è una spesa adesso più abbordabile che qualche anno fa. Si può ancora risparmiare qualcosa scegliendo un sistema operativo Linux (gratuito) invece che Microsoft, ma se è la prima volta che si mette un pc in casa forse è meglio avere un sistema Microsoft Windows, più semplice da imparare e con cuii potremo trovare molti più amici in grado di aiutarci ad impararne l’uso .

Si può scegliere un pc portatile od un desktop fisso, secondo le proprie esigenze. Un Pc entry level con buone prestazioni è il PC Desktop Bm5642 392,00 euro con S.O. Windows 7 , 282.76 senza sistema operativo su Monclick

Tipologia: Solo Computer, Tipo processore: Pentium dual-core, Memoria ram: 2, Velocità clock processore: 3,2, Hard disk: 500, Modello scheda grafica: Gma x4500, Tipologia cabinet: Mini tower, Touchscreen: n.d., N° unità installate: 1, Socket: Socket t (lga 775), RAM massima: 8, Banchi RAM liberi: 1, Produttore scheda grafica: Intel. Naturalmente si deve abbinare al pc un monitor, da almeno 19 pollici che garantisca una buona visione senza affaticamento della vista, come l’ASUS VS197D   Monitor LCD Led 19″, risoluzione massima di 1366×768. Contrasto 50.000.000:1 dinamico, Luminosità 250 cd/m2, Tempo di risposta 5 ms, angolo visuale 170°/160°. Connessione VGA. 93 euro su Misterprice.it

Per collegare il nostro nuovo PC alla rete internet abbiamo bisogno di un modem o di un router. Io consiglio un router, perchè oltre al pc potremmo avere l’occasione di collegarvi decoder Sky o Mediaset Premium, Smartphone con connessione WiFi, Nintendo WII o altre consolle di gioco. Sono innumerevoli i dispositivi che abbiamo in casa che possono accedere alla rete.

D-Link DAP-1350 56 euro su Misterprice.it   D-Link Wireless N Pocket Router / Access Point DAP-1350 – Punto di accesso wireless – 802.11n – 802.

Per quanto riguarda la connessione ADSL la cosa più semplice è rivolgersi al proprio operatore di telefonia fissa. Qualunque sia quello attuale dispone certamente anche di un’offerta per l’ADSL a banda larga . Non c’è bisogno di fare abbonamenti a linee con internet superveloce (tipo l’offerta superinternet di Alice). Se non si vuole anche giocare online o vedere film in streaming per utilizzare la rete per le funzioni quotidiane basta una qualsiasi connessione da 7 mega.

Se non si dispone ancora della telefonia fissa l’offerta migliore adesso sul mercato è quella di Vodafone: per due anni canone fisso di 29 euro mensili per telefonia, adsl e chiavetta per la connessione mobile.

La stampante multifunzione non è strettamente necessaria, ma è molto utile e semplifica le cose. La scelta migliore adesso sono le stampanti laser, che permettono molte copie senza cambiare il toner, mentre le getto d’inchiostro se non usate spesso vedono seccarsi le cartucce senza sfruttarle fino in fondo. Multifunzione perchè la possibilità di scansionare documenti permette di fare molte cose aggiuntive con internet, come inviare documenti o fare e ricevere fax.

Brother DCP 7055 110 euro su Misterprice.it Multifunzione Laser B/N A4,Copia, Scanner, 22ppm, 600×600 dpi

Quanto costa crearsi la prima postazione internet in casa ultima modifica: 2012-04-25T12:33:44+00:00 da Risparmiainrete

Hai qualcosa da aggiungere ?