Presto i bollettini postali si potranno pagare ovunque e a costo zero

I bollettini sono la forma di pagamento più usata dagli italiani per servizi che vanno dalle bollette delle utenze alle multe. Non a caso le file alle casse delle poste sono leggendarie ed è uno dei motivi per cui sempre cerco di indicarvi canali alternativi .

Tutto ciò secondo l’antitrust costituisce una posizione dominante nel mercato dei servizi di pagamento grazie alla quale Poste è “in grado di applicare condizioni contrattuali ingiustificatamente gravose agli utenti postali che devono pagare i bollettini postali, scaricando su di loro commissioni relative a servizi resi ai beneficiari dei pagamenti quali la rendicontazione”.

l’Autorità rileva per esempio che sui bollettini postali prestampati non viene indicato il codice IBAN del beneficiario che consentirebbe di effettuare il pagamento anche tramite banca, e che così in pratica le uniche forme alternative di pagamento sono “riconducibili al conto BancoPosta, quindi alla propria rete.

Le considerazione dell’Antitrust non erano ancora state seguite da dei provvedimenti e Poste Italiane ha giocato in anticipo proponendo delle soluzioni che l’Antitrust ha accettato pubblicando una delibera in cui ha reso vincolanti gli impegni presentati da Poste Italiane.

Entro il 31 marzo, infatti, Poste Italiane si è impegnata a inserire nei bollettini il codice IBAN e a consentire l’inserimento di un codice a barre per identificare il creditore.

Con l’ IBAN basterà un internet banking per poter pagare da casa, generalmente a costo zero, tramite bonifico bancario .

Mentre, grazie al codice a barre, si potranno usare canali alternativi a quello bancario, come ad esempio i punti di pagamento automatizzato presenti nelle tabaccherie gestite da Lottomatica e Sisal.

Si creano così dei canali alternativi al pagamento molto diffusi, a tutto vantaggio dei cittadini.

Presto i bollettini postali si potranno pagare ovunque e a costo zero ultima modifica: 2010-01-03T19:45:34+00:00 da Risparmiainrete

Hai qualcosa da aggiungere ?