chi studia online spende oltre il 20% in meno

Abbiamo sempre molto insistito sul fatto che internet equivale ad informazione, di attualità o su argomenti specifici.

Ma internet è ormai anche un affermato sistema per l’istruzione, valida e riconosciuta.
Perchè studiare e seguire i corsi universitari attraverso internet ?

I motivi sono diversi, ma il principale è la possibilità di seguire i corsi a distanza per persone che non potrebbero fare altrimenti, per motivi economici, territoriali o lavorativi .

Perchè con i corsi di laurea online nulla più impedisce di laurearsi mentre si lavora.

La frequenza delle università telematiche è un fenomeno concreto ed in crescita. Gli studenti online rappresentano oggi il 2% del totale degli iscritti all’Università e il loro numero è aumentato vertiginosamente negli ultimi 10 anni.

Rispetto alle università pubbliche italiane, che segnano un -17% nelle iscrizioni, il numero degli studenti che scelgono l’insegnamento a distanza è arrivato a 39.792 studenti nel 2013, con un aumento medio annuo del 16%. A rivelarlo è l’indagine condotta dall’ Università Telematica “Niccolò Cusano” di Roma, fondata nel 2006 e oggi al primo posto fra le strutture riconosciute dal Miur per numero di laureati e attività didattiche proposte.

L’infografica creata da questo studio mostra visivamente quali sono stati i fattori che hanno influito sulla crescita delle università online. Primo fra tutti, il risparmio: frequentare un corso di laurea triennale a distanza permette, infatti, di azzerare o quasi i costi relativi al materiale didattico, ai trasporti e all’alloggio (0-2.500 euro) a fronte di una retta leggermente più alta rispetto alle università private offline più economiche.

il costo dell'università

Le possibilità dei corsi di laurea sono ampie con 16 facoltà disponibili online, per un risparmio che aggregando rette, libri e costi di trasporto supera per i fuorisede il 20%.

A scegliere la praticità e i benefici delle università telematiche sono per la maggior parte uomini di età compresa fra i 23 e i 40 anni: lavoratori desiderosi di specializzarsi e studenti che non possono permettersi di studiare lontano da casa per gli alti costi che comporta la vita da fuorisede.

chi studia online spende oltre il 20% in meno ultima modifica: 2013-10-23T10:07:08+00:00 da Risparmiainrete

Hai qualcosa da aggiungere ?