Tasse

Chi annualmente compila il modello 730 delle tasse, e degli eventuali rimborsi, nella maggioranza dei casi si affida ad un CAF per la compilazione. Ma non è un passaggio obbligato.

Possiamo anche compilare da soli il nostro 730 e presentarlo precompilato ad un qualsiasi CAF, che avrà l’obbligo di controllarlo ed inoltrarlo al ministero delle finanze in modo gratuito.

Per la compilazione del 730 per diversi anni mi sono affidato al software messo gratuitamente a disposizione da taxonline . E’ un programma fatto molto bene, che aiuta alla compilazione riportando sia tutte le istruzioni ministeriali, sia ulteriori istruzioni degli autori del programma. Non è proprio guidato, ma vi assicuro che è più semplice di quel che si possa pensare. Basterà magari seguire il modello dell’anno precedente e riempire i medesimi campi per non sbagliare. Per gli importi basta tenere sottomano CUD, ricevute sanitarie ed assicurative, quietanze del mutuo e alla fine della compilazione il programma calcolerà anche quanto dovremo pagare o di quanto dovremo essere rimborsati. Finita la compilazione si può stampare il 730 e portarlo al nostro abituale CAF o fino al 2014 ci si poteva affidare all’associazione che ha fornito l’ottimo software, il CAF Tutela Fiscale del Contribuente di Senigallia, trasmettendogli via internet il 730 e successivamente copia della documentazione che abbiamo usato con una raccomandata, senza pagare nulla ai consulenti. Ho sperimentato personalmente la competenza di questo CAF e sono stati precisi e veloci a rispondere ai miei quesiti. Ho affidato al loro software il mio 730 precompilato e anche quelli del resto della famiglia. Non è affatto difficile, ma se uno proprio non è in confidenza con i numeri può per la prima volta sperimentare provando a farlo e confrontandolo con quello che si farà fare dal solito CAF.

Dal 2015 è entrato in funzione il 730 online dell’ Agenzia delle Entrate e taxonline non è più gratuito ma soprattutto non permette più l’invio telematico della dichiarazione .

Però non mi sono scoraggiato e nonostante le tante polemiche per la fretta con cui è stato messo online il nuovo sistema, ho provato il 730 online dell’ AdE e devo dire che è molto ben fatto e facile da usare. Mi aspetto che con gli anni cresca e trovi precompilati tutti i campi di cui l’Amministrazione pubblica ha già i dati, in modo che tutti possano davvero farsi da soli la propria dichiarazione dei redditi.

Attraverso internet poi si può calcolare l’IMU, direttamente dal sito del nostro comune se mette a disposizione il servizio, o informandosi sul sito del ministero delle finanze o dell’Anci quali sono le aliquote da applicare e poi utilizzanto il servizio libero di qualche altro comune. E si possono pagare altre imposte come la Tarsu,il canore RAI, il metano, l’acquedotto, l’ENEL, la Telecom, via carta di credito attraverso il sito del gestore o del concessionario per la riscossione, Magari spenderemo un euro di più di commissione rispetto al bollettino all’ufficio postale, ma specialmente se ci siamo ridotti agli ultimi giorni risparmieremo mezza giornata di fila. E se disponiamo di un comodo e consigliatissimo C/C online tutte le operazioni sono più semplici, economiche e veloci.

Tasse ultima modifica: 2015-04-06T15:13:40+00:00 da Risparmiainrete

Hai qualcosa da aggiungere ?