Acquisti online

L’acquisto on line, l’e-commerce, è l’evoluzione di quello che una volta erano i cataloghi PostalMarket o Vestro.

Probabilmente sconosciuti ai più giovani, chi ha qualche anno di più forse ricorderà come una festa l’arrivo a casa del catalogo che avveniva ogni 6 mesi.

Adesso i cataloghi sono sfogliabili liberamente e quando crediamo perchè sono l’essenza di molti siti di e-commerce.

Sicuramente acquistare on line i prodotti può essere fonte di un buon risparmio, specialmente per alcune categorie di oggetti. L’assenza di punti vendita, un magazzino centralizzato, fatturazione su grandi quantità , permette ai negozi on line di vendere spesso a prezzi molto vantaggiosi per i consumatori.

Certo bisogna essere attenti a dei piccoli particolari. Prima di tutto la vendita a distanza comporta delle spese di trasporto per la consegna. Verifichiamo che non siano gonfiate e che non si mangino il risparmio fatto sul prezzo di acquisto.

La scelta delle modalità di pagamento poi possono comportare delle spese aggiuntive. Spesso si paga una commissione per il contrassegno e se si deve pagare con bonifico anticipato e non si dispone di un conto on line (Leggi la pagina banca), oltre che essere scomodo il bonifico puo’ costare caro. Personalmente pago sempre con carta di credito o postapay, ma questo implica la scelta e la verifica di un sito di e-commerce fidato.

Perchè anche in questo caso è opportuno verificare con attenzione con chi si ha a che fare (vedi sezione come informarsi). Comunque l’acquisto on line permette dei grossi risparmi, specie sugli oggetti più costosi che permettono un buon margine di sconto, e sui prodotti tecnologici, quali computer, palmari,navigatori ecc.

Inoltre può essere una soluzione se viviamo in un piccolo centro e non abbiamo a disposizione negozi o centri commerciali dove trovare il prodotto che ci interessa. In queste situazioni, dove oggettivamente il prezzo al negozio è anche più caro che in città, il risparmio con l’acquisto on line è anche più rafforzato. Poi l’acquisto on line è sempre tutelato dalla legge sul diritto di recesso che ci salva da brutte sorprese.

Per la consegna, che in genere viene fatta tramite corriere, è bene fornire sempre anche un numero di cellulare in modo che il corriere possa contattarci se non ci trova in casa, o dare degli indirizzi alternativi come quello del lavoro o dei genitori se più facilmente rintracciabili.

La scelta del negozio giusto si fa prima di tutto attraverso i siti di confronto prezzi (vedi apposita sezione) per vedere di scovare il prezzo più basso, poi si analizza la serietà del sito, meglio se ha alle spalle una attività commerciale conosciuta, le modalità di pagamento, il tipo ed i tempi di consegna.

Tramite internet inoltre si può arrivare ad ulteriori risparmi scegliendo di acquistare prodotti usati, che altrimenti sarebbero molto più difficili da trovare. Il prodotto usato si trova attraverso i siti di aste on line, ebay per intenderci ma non è il solo, dove bisogna stare molto attenti a chi è che sta offrendo il prodotto, alle spese di spedizione che spesso sono gonfiate per alzare il prezzo senza pagare la commissione, ai rilanci fasulli, alla reale corrispondenza dell’oggetto a quanto descritto (e questo lo potremo verificare solo a transazione effettuata).

Avrete capito che non sono un grande fan dei siti di aste on line, per questi motivi, ma anche perchè mi è capitato di vedere rilanci che portavano l’asta oltre il prezzo di mercato dell’oggetto. Forse qualcuno si lascia prendere un po’ troppo la mano dall’emozione dell’asta, un piccolo gioco d’azzardo. Perciò prima di partecipare alle aste è bene fare ricerche sul prezzo di mercato dell’oggetto e imporsi un limite di acquisto.

Un’altra forma poco sfruttata di reperimento dell’usato è attraverso il baratto. Spesso abbiamo qualche oggetto, anche di poco valore e quindi difficilmente vendibile all’asta on line, che a noi non serve più, ma che potrebbe far felice qualcun altro. Oppure abbiamo ricevuto a Natale un regalo sbagliato, ma non possiamo cambiarlo. Internet, come mezzo di comunicazione ed incontro può venire incontro a questa necessità e far incontrare persone disposte a scambiarsi oggetti. L’attività di baratto è spesso svolta all’interno di comunità già esistenti, dove le persone già si frequentano per altri motivi. Ma questo limita molto il numero di persone che vengono a conoscenza della disponibilità di un certo oggetto. INFORMATEVI
E magari visitate Il mercatino di Faby e Sasà dove io stesso metto in vendita cose nuove a metà prezzo ed accetto anche il baratto .

Acquisti online ultima modifica: 2015-04-06T15:15:44+00:00 da Risparmiainrete

Hai qualcosa da aggiungere ?