Le quote ereditarie

Quote previste dalla Legge per gli eredi legittimi.

Se vi è solo il coniuge senza altri parenti di primo grado (figli, genitori fratelli o sorelle)
Al coniuge superstite spetta l’intera eredità.
In ogni caso al coniuge superstite spetta il diritto di abitazione sulla casa adibita a dimora abituale o residenza e relativa pertinenza al momento della vedovanza.
Se vi sono solo figli
Ereditano in parti uguali tutti i figli . La loro presenza esclude la successione di altri parenti, ad eccezione del coniuge del defunto.
Se vi sono figli e coniuge
– coniuge e 1 figlio : metà eredità ciascuno
– coniuge e 2 o più figli: 1/3 al coniuge superstite ed 2/3 diviso tra tutti i figli
esempio  2 figli: 1/3 al coniuge, 1/3 primo figlio, 1/3 secondo figlio
esempio 3 figli: 3/9 al coniuge, 2/9 primo figlio, 2/9 secondo figlio, 2/9 terzo figlio
Se vi sono solo i genitori
Spetta loro tutta l’eredità divisa in parti uguali
Se vi sono solo fratelli e sorelle
Spetta loro tutta l’eredità divisa in parti uguali
Se vi è il coniuge con  genitori fratelli o sorelle
Al coniuge spettano 2/3 dell’eredità e genitori fratelli e sorelle dividono 1/3 in parti uguali
Le quote ereditarie ultima modifica: 2015-11-04T22:21:47+00:00 da Risparmiainrete