Prestiamoci i soldi tra di noi

Nella sua funzione di contatto tra persone lontane internet è insuperabile e nascono continuamente nuovi servizi che sfruttano questa potenzialità.

Un nuovo interesse che utilizza un sito web come catalizzatore di incontro tra domanda ed offerta è quello dei prestiti di piccole somme di denaro senza intermediari finanziari.

Non si tratta di una novità assoluta, anche in Italia ci sono stati tentativi per far decollare questo settore, bloccati da norme troppo rigide e scarsa fiducia tra i possibili utenti.

Adesso prestiamoci.it sembra sia riuscita a far decollare ed apprezzare il prestito online tra privati.

prestiamoci.it è il punto d’incontro tra i due componenti attivi del prestito: chi ha il denaro e chi lo cerca.

Con prestiamoci.it puoi:

1.  ottenere un prestito con un tasso conveniente
2. fare un investimento consapevole e affidabile, che offra una remunerazione soddisfacente.

Alla base di prestiamoci.it c’è la riduzione dell’intermediazione riducendo il pagamento di prestazioni a terzi e favorendo il tasso da un lato e la remunerazione dall’altro e questo grazie ad internet e la sua capacità di far incontrare le persone.

A garanzia dell’affidabilità e del merito di ogni richiesta di prestito, prestiamoci.it opera una valutazione ed un esame reputazionale del richiedente .

Se ci pensiamo è lo stesso meccanismo del pee to peer per lo scambio dei files, ma in questo caso si scambia credito. Nel prestito tra persone gli investitori diventano prestatori nei confronti dei richiedenti in una forma molti-a-molti, a differenza della formula molto più rischiosa dell’uno-a-uno.

Una persona che sceglie di prestare il proprio denaro a molte altre persone:

* suddivide il proprio investimento su progetti diversi: in questo modo differenzia e può ridurre il rischio;
* investe in modo consapevole, poiché ha valutato le diverse richieste prima di decidere a quali aderire;
* investe il proprio denaro in progetti di cui condivide lo spirito e gli obiettivi.

D’altro canto, chi chiede un prestito a molti prestatori:

* ottiene un finanziamento, anche ingente, senza dipendere da un’unica fonte.
* riceve consigli e supporto da coloro che finanziano il suo progetto (privato o professionale), perché è nel loro interesse che il progetto vada a buon fine.
prestiamoci.it svolge quindi il ruolo di una community, per la gestione dei contatti tra le persone, ma è anche un vero e proprio mediatore finanziario regolarmente iscritto negli Elenchi intermediari Finanziari – ex art. 106 TUB, capitale sociale versato e tutti i requisiti di legge per svolgere le funzioni di intermediario.

Prestiamoci i soldi tra di noi ultima modifica: 2011-04-10T18:55:54+00:00 da Risparmiainrete

Hai qualcosa da aggiungere ?