Informazioni aggiuntive dal calcolo del bollo auto

La pubblica amministrazione abbiamo detto cerca sempre più di agevolare il cittadino nell’adempimento dei suoi doveri.
E’ il caso del servizio messo a disposizione dallì Agenzia delle Entrate per il calcolo del bollo auto, che possiamo sfruttare anche per avere altre informazioni aggiuntive.

Alla pagina Calcolo del bollo in base alla targa del veicolo, dopo aver inserito tipo veicolo e targa avremo ovviamente il calcolo del bollo (non vi fate spaventare dalla scritta sanzioni. Il programma presume che siate nel mese del pagamento, non che state facendo una prova).

Ma avremo anche ulteriori informazioni aggiuntive:

  • mese e anno di scadenza del bollo : puo’ essere utile come promemoria
  • cilindrata e potenza dell’auto e cavalli fiscali : vi può servire per fare un preventivo dell’assicurazione
  • data di immatricolazione : sempre per l’assicurazione o per ricordarvi che avete bisogno di un auto nuova
  • direttiva euro : per vedere se rientrate negli incentivi di rottamazione
  • tipo di alimentazione:  per sapere se puoi circolare in centro storico

O magari la targa che inserite non è la vostra, ma quella di un auto usata che state per comprare. Può essere utile vedere una scheda dell’auto . O anche per fare i curiosi e vedere qualche dato sull’auto del nostro amico (non si fa)

Poi nel caso che invece vogliate comprare un auto nuova alla pagina Calcolo del bollo in base ai KW o ai CV  potreste fare un preventivo di quanto vi costerà all’anno l’auto nuova per i bolli .

Informazioni aggiuntive dal calcolo del bollo auto ultima modifica: 2009-05-05T17:21:27+00:00 da Risparmiainrete

Hai qualcosa da aggiungere ?