Classifica ballerina delle Banche on line. e criteri di valutazione forse discutibili

L’osservatorio Finanziario pubblica una classifica delle banche online, dove cerca con criteri oggettivi di valutare quale sia la migliore tra loro.

Ho sempre valutato positivamente questa oggettività, ed infatti via via ho pubblicato le classifiche, ma questa volta, con un nuovo criterio di valutazione, ho qualche dubbio .

Ho messo a confronte la classifica pubblicata adesso a gennaio 2010 con quella di un anno fa, gennaio 2009 ed una intermedia di aprile 2009 .  E ci sono delle sorprese .

13/1/2010 Banca 22/1/2009 9/4/2009 Differenza
1 BancoPosta Click 7 6
2 Websella.it 8 12 10
3 Webank.it 13 5 2
4 Fineco 9 11 7
5 INBank.net 24 19
6 Banca Mediolanum 14 8 2
7 Ing Direct Italia 10 33 26
8 Infinita (MPS) 5 6 −2
9 Allianz Bank 12 10 1
10 Barclays Italia
11 Carige 43 32
12 IWbank.it 1 1 −11
13 CheBanca! 23 36 23
14 BPM Banking
15 Banco Desio 40 25
16 BNL-BNP Paribas 22 6
17 Casse Rurali Trentine – INBank 24 7
18 banc@perta 4 4 −14
19 Deutsche Bank 19 18 −1
20 BancaSAI 37 17
21 Banca Generali 39 18
22 Sella.it 8 12 −10
23 Quiubi 20 32 9
24 Unicredit Banca 2 3 −21
25 Scrigno 22 16 −9
26 Banca Sara PFS
27 Banca Popolare di Verona 31 4
28 Carismi 15 14 −14
29 CREDEM 16 17 −12
30 Cariparma 25 −5
31 Banca Fideuram 21 21 −10
32 Intesa Sanpaolo 41 9
33 Popolare di Vicenza 7 13 −20
34 UGF Banca (unipol) 38 4
35 Veneto Banca 30 −5
36 Banca Popolare del Mezzogiorno
37 Banca Popolare Pugliese 17 19 −18
38 Banca delle Marche 24 23 −15
39 Banca Pop. di Bari 26 −13
40 Banca popolare Volksbank
41 CrediUmbria – Relaxbanking 6 28 −13
42 Simplybank

Intanto non sono affatto daccordo con la 12° posizione di IwBank . Lo sapete, sono cliente, e posso assicurare che il servizio dall’anno scorso (quando era in prima posizione) a quest’anno è migliorato .  E’ scesa in classifica solo per il diverso metodo di renumerazione delle giacenze.

Anche Unicredit Banca ha un tonfo inspiegabile dalla 2° alla 24° posizione.

Crescono invece CheBanca (merito di quella odiosa pubblicità cantata ?) Carige e IngDirect Italia.

Al primo posto, SCANDALO, BancoPosta Click, che io non considero neanche una banca .

Ma davvero con tutte le lamentele che ci sono sul servizio di Poste Italiane, il suo prodotto di banca on line è l’eccellenza d’Italia ?

Ma a parte questi casi eclatanti, il punto è che da un anno all’altro questa classifica, che dovrebbe indicare le banche on line più favorevoli per il cliente, è stravolta . Ma cosa possono aver fatto tutte queste banche per prendere o perdere 10 posizioni in classifica ?

Variazioni di 2 posti o tre sarebbe normale, ma così non lo è .

Il punto è che sono cambiati i criteri di valutazione, che mi sembra pesino eccessivamente la forbice del tasso di interesse a credito con quello a debito, senza tener conto ad esempio dell’assenza di canone, o della gratuità dei servizi, o dal numero degli stessi.

Inoltre appare evidente che una classifica che varia secondo l’occhio di chi la guarda ha poco valore. Basta scegliere il criterio giusto per far salire o scendere una banca.

Questa classifica non è più un aiuto a scegliere la banca giusta per il nuovo cliente.

Classifica ballerina delle Banche on line. e criteri di valutazione forse discutibili ultima modifica: 2010-01-13T20:01:10+00:00 da Risparmiainrete

Hai qualcosa da aggiungere ?