Aggiunta nuova sezione Prestiti on line

L’assenza di costi di agenzia ed intermediari è fonte di risparmio per il Prestito on line

Il motivo primario per cui le assicurazioni on line sono molto, ma molto più convenienti delle assicurazioni in agenzia, viene spiegato con l’assenza di spese per il mantenimento dell’ agenzia e di intermediazione. Lo stesso motivo si puo’ ricondurre alle migliori condizioni delle banche on line , anche se qui ci sono maggiori fattori da tenere in considerazione. Lo stesso discorso si amplia all’e-commerce e diciamo è la ragione stessa del motivo per cui esiste questo blog: In internet si risparmia perchè c’è un rapporto diretto fornitore-cliente !

Un altro ramo che è evidente possa beneficiare dell’assenza di costi di agenzia e di intermediazione è quello dei prestiti . L’Italia da qualche anno ha cambiato la sua economia e si è avviata sempre più verso un modello americano, per cui la famiglia vive di ‘debito’ e non di risparmio, antica tradizione italiana. L’indebitamento è visto più come un’opportunità di accesso al consumo, che come un deficit da ripianare. Le campagne pubblicitarie ci martellano su questo aspetto. Tutto ha piccoli prezzi pagabili in molti mesi .

Senza voler giudicare questa nuova tendenza sociale, ammettendo che in molti casi poi il prestito è assolutamente necessario, se prioprio prestito o debito deve essere, cerchiamo di contrarlo alle migliori condizioni per NOI e non per il creditore. Quindi internet senz’altro può essere una buona fonte di informazione, di confronto dei tassi e delle condizioni e anche la via di accesso diretto al prestito. Il prestito in rete vive di 2 realtà diverse: il classico prestito banca/assicurazione/finanziaria verso il privato, ma anche ultimamente ed ancora in fase di espansione il prestito da privato a privato.

Nella prima categoria troviamo grandi gruppi bancari e finanziari che assumono nomi allettanti e vesti grafiche accattivanti, per pubblicizzare in sostanza le offerte che possiamo trovare nella loro sede fisica. Oppure troviamo siti di servizio che ci aiutano a confrontare le offerte dei vari intermediari e a scegliere il migliore per noi. Riempire i form informativi per avere le informazioni circa il prestito non è assolutamente vincolante ed anzi aiuta nella ricerca delle migliori condizioni sul mercato.

Da un paio d’anni è nata la seconda categoria di prestito, da privato a privato, e si realizza in due siti in concorrenza: zoopa.it e boober.it . Questi due siti favoriscono l’incontro tra chi ha denaro a disposizione ed è disposto a prestarlo e chi ha bisogno di un prestito . I tassi generalmente sono più convenienti e i due siti si occupano di regolamentare la transazione, dietro pagamento di una provvigione. Il tasso è deciso direttamente o contrattato con la persona che offre i soldi in prestito .

Aggiunta nuova sezione Prestiti on line ultima modifica: 2009-04-12T18:53:36+00:00 da Risparmiainrete

Hai qualcosa da aggiungere ?